LA COMPAGNIA 

Il Teatro delle Ariette è un’associazione culturale che produce, studia, organizza e promuove teatro.
E’ nata nel 1996 e da allora fa teatro nelle case, nei forni, negli ospedali, nelle scuole, per le strade, nelle piazze, persino nei campi e in mezzo alle campagne, ma anche....

leggi di più

IL TEATRO

Il Deposito Attrezzi delle Ariette diventa ufficialmente un teatro.
Prende il nome del luogo che lo accoglie e della compagnia che lo abita.
Si chiama Teatro delle Ariette. Un teatro in mezzo ai campi, per sancire un patto tra l’uomo e la natura.

leggi di più

LA TERRA

Quando siamo arrivati, nell'autunno dell'89, la terra delle Ariette era già lì.
Non l’abbiamo mai vista come un campo da coltivare, piuttosto un mondo da abitare, un punto d’incontro, un tramite tra noi e il mistero.
Una maestra da cui imparare a guardare, ascoltare, farsi domande.

leggi di più

In PRIMO PIANO

GIORNO DELLA MEMORIA 2019

Illustrazione di Charlotte Parente e Sofia Degli Esposti

Sabato 26 gennaio 2019 ore 18
Piazza Garibaldi Bazzano - Valsamoggia (BO)

PER UNA MEMORIA DEL PRESENTE
evento teatrale per il Giorno della Memoria

L’umanità è in viaggio, tra il passato e il futuro.
Il presente è un accampamento di tende per passarci la notte.
Mettiamo sulle spalle uno zaino e scarpe buone e calde ai piedi.
Non faremo una Celebrazione, ma una Manifestazione per il Giorno della Memoria 2019.
Una Manifestazione di pensieri e sentimenti, da confrontare e da condividere.
Occuperemo la piazza di Bazzano con la nostra semplice presenza.
Per affermare che ricordare il passato non può farci dimenticare il Presente.

immaginato dal Teatro delle Ariette
con i partecipanti al Laboratorio Permanente di Pratica Teatrale e il Collettivo La Notte
Stefanie Baumann, Matilde Betti, Luisa Bompani, Caterina Caravita, Duilio Carli, Valeria Collina, Daniela Correggiari, Sofia Degli Esposti, Morena Diamantini, Anita Farneti, Germana Fratello, Giulia Gamberini, Donatella Ianelli, Riccardo Memoli, Marilena Monari, Nessuno, Valentina Nanni, Domenico Oliva, Benedetta Paganini, Charlotte Parente, Giuseppe Patti, Giuseppe Portale, Lucia Ruffo, Greta Scaglioni, Pasqualina Siotto, Barbara Vagnozzi, Franco Villani, Giorgia Vivarelli, Alice Zacchi

regia Paola Berselli e Stefano Pasquini
organizzazione e cura Irene Bartolini e Maurizio Ferraresi
ufficio stampa Raffaella Ilari

Domenica 27 gennaio 2019 ore 19
DAMSLab - Piazzetta Pasolini 5/b, via Azzo Gardino 65/a – Bologna

LA NOTTE
evento teatrale di piazza
liberamente ispirato dall'omonimo romanzo autobiografico di Elie Wiesel
ideazione Paola Berselli, Stefano Pasquini, Collettivo La Notte
regia Stefano Pasquini
organizzazione e cura Irene Bartolini, Maurizio Ferraresi
produzione Teatro delle Ariette
nell’ambito del progetto speciale Intorno alla Giornata della Memoria, promosso dal Centro La Soffitta - Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna in collaborazione con Comune di Bologna, Cineteca di Bologna, Museo Ebraico di Bologna, Comunità ebraica di Bologna, Istituto storico Parri

con il COLLETTIVO LA NOTTE e il LABORATORIO PERMANENTE DI PRATICA TEATRALE
Emanuele Baroni, Irene Bartolini, Stefanie Baumann, Caterina Caravita, Valeria Collina, Sofia Degli Esposti, Morena Diamantini, Anita Farneti, Germana Fratello, Elsa Frabetti, Giulia Gamberini, Donatella Ianelli, Paola Jara, Alessandro Memoli, Riccardo Memoli, Valentina Nanni, Nessuno, Benedetta Paganini, Charlotte Parente, Giuseppe Portale, Giuseppe Patti, Pasqualina Siotto, Barbara Vagnozzi, Franco Villani, Giorgia Vivarelli, Alice Zacchi

LA NOTTE è il titolo del romanzo autobiografico, edito nel 1958, nel quale Wiesel, ebreo rumeno, racconta con un linguaggio asciutto e senza retorica la sua deportazione ad Auschwitz, la sua vita nel campo di concentramento quando aveva soltanto 16 anni, la lotta per la sopravvivenza, lo scontro col Dio tanto amato e il legame fortissimo col padre, deportato con lui, ma che non riuscirà a salvarsi.

Oltre l’orrore dei campi di concentramento, la storia raccontata assomiglia alla notte che stiamo attraversando oggi, senza prospettive, in una terra desolata, dove i valori più elementari dei diritti dell’uomo sono messi in discussione o addirittura calpestati, inchiodati a un presente che sembra essere diventato soltanto lotta per la sopravvivenza.

L'evento teatrale non è il racconto di quello che è scritto nel libro, ma la messa in scena delle suggestioni che il libro ha evocato in ognuno di noi.


IN Tournée

dal 16/03/2019 al 17/03/2019
ATTORNO A UN TAVOLO
piccoli fallimenti senza importanza
Fermignano (PU)
Luoghi Comuni
340 8962837
Sito web dell'evento


dal 22/03/2019 al 31/03/2019
Tutto quello che so del grano
Le Channel Scène Nationale de Calais
Francia
10 ans seulement
+33 (0) 3 21 46 77 00
Sito web dell'evento


dal 25/03/2019 al 29/03/2019
Bienvenue dans ma cuisine
Le Channel Scène Nationale de Calais
Francia
Saison enfance et jeunesse 2018/2019
+33 (0) 3 21 46 77 00
Sito web dell'evento


dal 11/04/2019 al 13/04/2019
Teatro naturale?
Io, il couscous e Albert Camus
La Ferme du Buisson
Scène nationale de Marne-la-Vallée
Francia
saison 2018 - 2019
+33 (0) 1 64 62 77 77
Sito web dell'evento



 

info e MEDIA

Vuoi essere informato sulle nostre attività?

Date tournée, nuovi spettacoli, iniziative e progetti, pensieri e racconti
Iscriviti alla newsletter